I costi di un cucciolo

Il nostro è un piccolo allevamento con pochi soggetti. Non è la nostra professione ma semplicemente una passione, ciò ci permette di fare quello che ogni allevatore dovrebbe fare ossia non scendere a compromessi. Questo lo possiamo fare unicamente dal momento che il nostro introito deriva dalle nostre professioni e non dalla vendita dei cuccioli, attività che se fatta con criterio e nel rispetto dei cani difficilmente porta ad un guadagno ma si è già fortunati quando ciò che entra dalle vendite dei cuccioli copre le spese che si sono sostenute. Vorrei specificare anche in breve di quali spese si tratta. Sono spese di mantenimento della madre e dei cuccioli, spese di veterinario (chip sverminazioni e vaccinazioni) spese per registrare i cuccioli all’ENCI. Ma il grosso della spesa non è questa, sono i soldi che escono per girare l’italia e spesso l’europa, per mettersi alla prova e confrontarsi con i grandi allevatori a livello europeo e non solo. Sono le spese per allenare i cani in tana artificiale, un buon riproduttore è prima di tutto un ottimo soggetto da lavoro solo in secondo luogo un campione di bellezza. Le tane artificiali in italia sono pochissime e spesso ci vogliono 3-4 ore di macchina solo per arrivarci. Sono le spese sostenute per acquistare soggetti da ottimi allevamenti, spesso all’estero, soggetti campioni che non hanno il costo di un cucciolo. Spesso un allevatore poi ha la necessità di aprire le proprie linee con sangue nuovo andando con le proprie cagnoline a fare monte all’estero (ciò vuol dire più o meno 800 o 1000 euro per una monta più aereo, permanenza per 4 -5 giorni presso strutture alberghiere più poi le spese di cucciolata che abbiamo già visto. A volte la gravidanza non va a buon fine, a volte nasce un solo cucciolo).

Questo per dire che mantenere alta la qualità HA UN COSTO sia per quanto riguarda la bellezza e l’attitudine dei cuccioli sia in termine di benessere animale (i nostri riproduttori sono i NOSTRI cani, vivono a casa con noi, fanno tutti i giorni lunghe passeggiate, c’è chi fa agility 2 volte la settimana, chi è in allenamento per la tana artificiale. Fanno esattamente la vita che ciascun cane merita, attiva ed a contatto con il suo capobranco). Parliamo di alimentazione? La maggior parte dei nostri cani mangiano BARF, la carne è quella della macelleria, non gli scarti ma la carne di muscolo come il petto di pollo, il muscolo di manzo (spalla, cuore e diaframma), non utilizziamo cereali per i nostri cani anche se i cereali sono quelli che permettono di abbassare un po’ i costi di mantenimento. Quando non utilizziamo la BARF utilizziamo mangimi molto costosi, non quelli che si trovano al supermercato e nemmeno quelli di cui fanno pubblicità per TV. Mangimi che spesso non vengono pubblicizzati perché il proprietario medio (proprietario di 1 o 2 cani al massimo dico, non utilizzerebbe perché troppo costosi…). Non ho incluso il costo in termini di tempo, tantissimo… dedicato alla gestione, all’educazione e alla corretta socializzazione dei cuccioli. Perciò un cucciolo proveniente da un allevamento che seleziona con questi criteri è un cucciolo il cui prezzo non è esattamente economico. Prezzo che non è sempre uguale ma dipende anche dal soggetto in questione. Un cucciolo da compagnia magari meraviglioso che però non avrà, a nostro giudizio, le caratteristiche per essere un soggetto da show avrà un prezzo inferiore rispetto al più bello della cucciolata. Così come un cagnolino che non ha la tempra ed il carattere per essere quello che io definisco un terrier, per quanto bello possa essere, non avrà il costo di un fratello che si distingue magari già in tenera età per le sue attitudini come cane da lavoro. Molte persone mi contattano cercando cani a qualche centinaio di euro, lo dico qui pubblicamente, molti non sono mai entrati in un canile in vita loro e non possono capire nemmeno lontanamente di che si parla… ma ci sono davvero moltissimi cani che hanno bisogno di una famiglia che li ami davvero per il resto della loro vita. Sono cani con traumi spesso che hanno bisogno di quantità di amore inimmaginabile per riuscire a ritrovare un briciolo di fiducia in loro stessi e nelle persone che li circondano. Perciò se avete amore da donare ma non volete spendere un prezzo adeguato per un cucciolo selezionato da un allevatore serio, magari perché non lo ritenete un presupposto importante o semplicemente perché non li avete, piuttosto che cercarli in internet a 300 euro senza pedigree o a qualche centinaio di euro in più col pedigree ma nessun test genetico o garanzia sulla salute e sul carattere, andate a fare un giro al canile più vicino. Credo che adottare sia davvero un immenso gesto di amore e di umanità.

 

Dott. Perla Melania Citton